Home / Tanti tutorial di uncinetto per imparare nuove tecniche utili / Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato
Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato

Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato

Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato

Dite la verità, con quanti tipi di materiale avete provato a lavorare ad uncinetto? Io tantissimi, e l’ultima mia passione sono i fili in rame… rame riciclato ovviamente!

In commercio esistono già delle bobine belle e pronte di fili di rame da lavorare ad uncinetto di moltissimi colori, io ne ho trovati soprattutto da Opitec dove sono stata tentata di acquistarli. Con un po’ di pazienza ho preso fiato e rimandato l’acquisto a quando avrei avuto effettivamente bisogno di fare rifornimento di altri materiali, dato che c’è una spesa minima da affrontare prima di poter fare un acquisto.

E così, aspetta aspetta, mi sono ritrovata da Ikea ad acquistare un nuovo lampadario per la stanza delle bimbe. Inutile dire che, in serata, mi sono ritrovata con un lungo cavo elettrico avanzato e pronto per essere gettato nella spazzatura. Naturalmente questo non è avvenuto dato che, ansiosa com’ero di provare a lavorare con il rame ad uncinetto, ho passato il resto della serata a tagliare la gomma per estrarre i fili.

Vi mostro qualche immagine di splendidi lavori eseguiti lavorando il rame ad uncinetto che ho scovato su Etsy. Se non conoscevate questa tecnica, ora sono certa che ve ne innamorerete! O, almeno, troverete sicuramente qualche spunto utile per stimolare la vostra fantasia 😉

Untitled-1
XIDesignStudio
Untitled-2
BoldLineAccessories
Untitled-3
rioritajewelry
Untitled-4
eveldorado
Untitled-5
KyleeVJewellery
Untitled-6
MeandMamaCreations

Questi lavori sono uno più bello dell’altro e molti altri ce ne sono da ammirare nel catalogo, se siete in cerca di ispirazione vi consiglio caldamente di farci un giro!

Ma veniamo a noi! Sappiamo benissimo che il rame di questi tempi è un materiale piuttosto costoso e a volte acquistarlo online perché magari la merceria sotto casa non ne è fornita, può essere un impegno oneroso. Ecco quindi come fare per ricavare i fili di rame intatti dai cavi elettrici.

Prima di iniziare, tenete presente che i fili così ottenuti sono molto sottili e non sono adatti per creare dei gioielli da indossare. Questo perché sono eccessivamente morbidi e, essendo ricavati da cavi avanzati, la lunghezza dei fili non è sufficiente a terminare un lavoro senza fare delle aggiunte… e le aggiunte significa che è possibile ferirsi se il filo dovesse arrivare a contatto con la pelle. Però si possono utilizzare per realizzare dei ciondoli, piccoli oggetti, spille e decorazioni per le vostre creazioni ad uncinetto, in particolar modo per le borse!

Ecco quindi come dovete fare per estrarre i fili di rame dai cavi elettrici senza danneggiarli. Mi raccomando, non usate i cavi attaccati alla presa di corrente! 😛

Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato

Con un taglierino effettuate un’incisione trasversale sul tubo in gomma. Non serve reciderlo, basta solo inciderlo un po’ senza affondare del tutto. Quando andrete a tirare i cavi al suo interno, la gomma esterna si aprirà da sola in due parti.

Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato

Con l’aiuto di un paio di pinze, meglio quelle da elettricista, asportate la prima porzione di gomma.

Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato

Ora effettuate normalmente una lieve incisione trasversale e, come prima, tirate i fili di rame interni con le pinze verso destra e la gomma del filo verso sinistra: si aprirà da sola senza danneggiare i fili!

Lavorare ad uncinetto con i fili di rame riciclato

A questo punto avvolgete i fili in una matassina larga, in modo che non si disperdano e siano ordinati per il vostro utilizzo.

Ed ora a voi, avete già in mente qualche utilizzo creativo per questi fili?

 

 

 

 

About Carla Medda

10 commenti

  1. Sono senza parole……..sicuramente proverò ad utilizzarlo per piccoli gioielli, smack smack

  2. Belli vero? vedessi che capolavori ci sono in rete! Quando l'ho visto me ne sono innamorata…

  3. Ingegnosa! 🙂 Ho solo una domanda: il rame non si ossida dopo un pò?

  4. ci proverò ma visiterò anche il vostro sito con piacere

  5. A seconda del tipo di creazione, anche un effetto un po' "rusty" non è male 😉 Però sì, va decisamente trattato se si pensa di conservarlo intatto a lungo 🙂

  6. io ci passerei lo smalto trasparente ….o no…

  7. Belli….e sono anche un bellissimo modo per creare ci provero' di sicuro….grazie

  8. Io sono appassionata di bijoux handmade e ho fatto tante cosine con i fili e l'uncinetto, la mia altra passione, ma generalmente uso il filo di alluminio, argentato o colorato, che trovo nei negozi dove prendo le minuterie, non avevo mai pensato di reciclarlo dai fili elettrici, tra l'altro mi chiedono tante cose in rame…. Grazie per l'idea e complimenti per il sito

  9. La Torre di Cotone Ciao! E come posso trattarlo per evitare che si ossidi?

Lascia un commento