Home / Pasqua / Spiegazioni per rivestire le uova all’uncinetto

Spiegazioni per rivestire le uova all’uncinetto

Lo scorso anno, per la mia partecipazione ad Uno Mattina Green, realizzai varie tipologie di uova decorate per Pasqua, molte delle quali colorate con metodi naturali, altre dipinte con colori acrilici e foglie d’oro, altre uova erano rivestite all’uncinetto. Queste ultime, purtroppo, le mostrarono solo di sfuggita durante la trasmissione ma, come potrete ben immaginare, si tratta delle mie preferite.

Oltre agli ovetti che portano la cuffietta e varie altre uova amigurumi, c’erano anche quelle rivestite all’uncinetto che vedete qui sotto.

Spiegazioni per rivestire le uova all'uncinetto

Nella frenesia dei lavori che dovevano terminare in tempo per il programma, ho totalmente tralasciato di fornirvi gli schemi che avevo realizzato, finché, poi, il tempo passò e fu troppo tardi.

Proprio in questi giorni però mi sono tornate in mente ed ho quindi pensato di riproporvele. Dopo una giornata intera alla ricerca delle uova in casa, oltretutto dopo un trasloco, finalmente le ho trovate e mia suocera mi ha anche dato una mano a rivedere gli schemi. Sapete, io sono brava con gli amigurumi, ma se si tratta di fare centrini e decorazioni in generale, sono davvero pessima. Di certo non conosco quei meravigliosi trucchetti che invece conosce lei!

Se siete curiose di vedermi in trasmissione alla Rai, ho scritto l’articolo sulla mia partecipazione a Uno Mattina Verde ma, purtroppo, la registrazione sul loro sito non è più disponibile. Io ovviamente ho la registrazione salvata sul pc, ma non credo di poterla mettere online senza la loro autorizzazione… e non credo me la daranno mai! 😛

Ora che siamo pronte, eccovi le spiegazioni per rivestire le uova all’uncinetto. Se avete qualche dubbio in merito, lasciate pure un commento qui sotto 😉

Spiegazione per rivestire all’uncinetto l’uovo azzurro

spiegazioni uovo di pasqua all'uncinetto

Giro 1: anello magico, 10 pb nell’anello. Chiudere il giro.

Giro 2: 8 cat, saltare il punto successivo e lavorare 1 pa, (5 cat, saltare 1 maglia e lavorare 1 pa nella maglia successiva) ripetere fino alla fine e chiudere con 5 cat chiuse sopra le prime 2 cat di inizio giro.

Giro 3: 1 cat, (5 pb nelle 5 cat volanti e 2pb sopra il pa del giro precedente). Ripetere fino alla fine.

Giro 4: 5 cat, saltare la maglia successiva e lavorare 1 pa, (2 cat, saltare la maglia successiva e lavorare 1 pa). Ripetere fino alla fine.

Giro 5: (7 cat, saltare le cat e lavorare 1 pb sul pa del giro precedente). Ripetere fino alla fine.

Giro 6: 4 cat, 1 pb sopra le cat, (1 cat, saltare la maglia successiva e lavorare 1 pb), ripetere fino alla fine.

Giro 7: 3 cat, 1 pa sulla cat volante, (1 cat, 1 pa sulle cat), ripetere fino alla fine.

L’ultimo giro serve a stringere il lavoro senza chiuderlo. In questo modo si formerà una sorta di calza che avvolgerà l’uovo per 3/4. Se l’uovo dovesse risultare troppo grosso per poter essere inserito al suo interno, aumentate il numero di catenelle nelle parentesi dell’ultimo giro.

Spiegazione per rivestire all’uncinetto l’uovo marrone

schema uovo all'uncinetto

Quando vi dicevo che mia suocera mi ha aiutata a correggere lo schema, intendo farvi notare la punta della stella al centro in basso a destra. Vedete che ci sono le doppie catenelle? Veramente bruttino, non trovate? Ebbene, lei l’ha trasformato così:

spiegazioni-uova-rivestite-ad-uncinetto-2

Niente più ripassi sui punti… non male vero? Per ottenere questo effetto ci sono delle istruzioni particolari al termine di ciascun giro, prestate attenzione.

Giro 1: anello magico, 10 pb nell’anello. Chiudere il giro.

Giro 2: (7 cat, saltare 1 maglia e lavorare 1 pb nella maglia successiva), ripetere fino alla fine. Per chiudere il giro lavorare 3 cat e una maglia tripla sul primo pb del giro.

Giro 3: 5 cat, 1 pb al centro delle cat volanti, (9 cat, 1 pb al centro delle catenelle volanti), ripetere fino alla fine. Per chiudere il giro lavorare 4 cat e una maglia tripla sul primo pb del giro.

Giro 4: 1 cat e 1 pb sulla stessa maglia, (5 cat, 1 pb sul pb del giro precedente, 5 cat, 1 pb sulle cat volanti), ripetere fino alla fine. Per chiudere il giro lavorare 2 cat e 1 pa nella prima maglia bassa del giro.

Giro 5: 5 cat, 1 pa al centro delle cat, (3 cat, 1 pa al centro delle cat), ripetere fino alla fine.

Giro 6: (2 cat, 1 pa sul pa del giro precedente), ripetere fino alla fine.

Come per l’altro schema dell’uovo rivestito all’uncietto, l’ultimo giro serve a stringere il lavoro senza chiuderlo. In questo modo si formerà una sorta di calza che avvolgerà l’uovo per 3/4. Se l’uovo dovesse risultare troppo grosso per poter essere inserito al suo interno, aumentate il numero di catenelle nelle parentesi dell’ultimo giro.

Buon lavoro e buona Pasqua! 🙂

 

About Carla Medda

L’essere diventata mamma per me è stata una grandissima opportunità di crescita personale e professionale. Il mio blog è la mia seconda anima, la vera essenza di me. Grazie a lui ho imparato tanto, sia sul lavoro che sulle relazioni personali. Un amico che, spero, mi accompagnerà ancora per tanti anni.

Lascia un commento